Comunicazioni


Scambio linguistico al Galilei

Grande fermento in questi giorni al Liceo Galilei di Civitavecchia per l’arrivo della prima delegazione di studenti francesi accompagnati dai colleghi del liceo Macé di Rennes.

Le classi 2°AL e 2BL dell’indirizzo linguistico  hanno accolto infatti dal 4 all’11 febbraio un gruppo di allievi d’oltralpe per condividere una intensa settimana di studio, attività e visite culturali organizzate dalla prof,ssa Maria Rita Brizi promotrice del progetto di scambio linguistico. Oltre agli studenti impegnati nell’accoglienza a scuola , anche le famiglie hanno avuto un ruolo determinante nell’offrire ospitalità  ai ragazzi francesi creando un clima sereno e particolarmente stimolante  in ogni momento della settimana .

Si ringrazia tutti i docenti ed il personale del Galilei per l’aiuto e  la collaborazione mostrata nonché la Dirigente Scolastica  Maria Zeno che,permettendo  questa esperienza di mobilità didattica,ha contribuito al consolidamento di  una tradizione di partenariati altamente qualificanti all’interno del Galilei.


Dalla scuola al lavoro, la Camera di Commercio premia i progetti degli studenti del Liceo Galileo Galilei di Civitavecchia


Il liceo “Galilei” incontra Daniele Gouthier

Imparare, conoscere, esplorare, discutere, crescere, il tutto sotto la guida del Prof. Gouthier  che   per l’intera mattinata di sabato ha intrattenuto gli studenti del biennio del liceo  “Galilei” con problemi matematici, quesiti e bonarie provocazioni. E i ragazzi dello scientifico sono stati volentieri al gioco, intervenendo direttamente con il docente ma anche discutendo tra loro.

Il Prof. Gouthier non è nuovo a questo genere di iniziative. Matematico, scrittore, formatore per insegnanti, incontra gli studenti attraverso seminari, laboratori e conferenze, ma il suo intervento non si è fermato all’incontro con gli studenti.

La mattina della domenica è stata infatti dedicata ai genitori degli alunni che hanno in animo di iscriversi al Galilei e di quelli che ormai frequentano le classi del liceo scientifico. Un’idea originale e accattivante questa. L’idea di coniugare tutta l’esperienza, la competenza e la capacità comunicativa del Prof. Gouthier con il sincero desiderio che ogni genitore avverte di poter sostenere il proprio figlio con un aiuto efficace. Sono stati toccati, tra gli altri, anche temi da molti anni al centro del dibattito tra insegnanti e famiglie, uno tra tutti, la valutazione.

La Dirigente Maria Zeno, pienamente soddisfatta dell’iniziativa e del favore con cui essa è stata accolta da alunni e famiglie, ringrazia le Proff Enza Neri ed Elena Renzi che hanno coordinato il tutto e, con loro, il Dipartimento di matematica che ha favorito la partecipazione dei ragazzi.


” 70 anni della Costituzione Italiana – Distribuzione del testo della Costituzione alle scuole di ogni ordine e grado “

Comunicazione del Ministro Fedeli

Nota del MIUR


Studenti del liceo “G.Galilei” di Civitavecchia e Santa Marinella a IMUN 2018

“Honorable Mention” per Lavinia Bollo e Iacopo Caimi

Ventuno studenti del liceo “G.Galilei” di Civitavecchia e della sede distaccata di Santa Marinella hanno preso parte alla settima edizione di IMUN (Italian Model United Nations) che si è svolta a Roma dal 9 al 13 gennaio. Gli alunni, sia dello scientifico che del linguistico, hanno egregiamente rappresentato la scuola nella più grande simulazione di processi diplomatici, in lingua inglese, organizzata in Italia dall’Associazione United Network in collaborazione con la Regione Lazio e con il patrocinio del MIUR. Tra loro si sono particolarmente distinti Lavinia Bollo, della classe 5C del linguistico, e Iacopo Caimi, della 5C scientifico, ai quali è stata consegnata una “Honorable Mention” per avere raggiunto l’eccellenza nel corso della simulazione. Caimi, inoltre, è stato selezionato per sostenere e leggere in pubblico, nel corso della cerimonia di chiusura all’Auditorium della Conciliazione, la risoluzione approvata all’interno della sua commissione. Questa edizione di IMUN ha visto la partecipazione di 3.600 studenti in rappresentanza di 300 scuole italiane e il coinvolgimento di ragazzi provenienti da tre paesi stranieri, Malta, Francia e Giordania. Per cinque giorni, gli alunni del Galilei, accompagnati dalle docenti Maria Federici ed Annamaria Pucacco, si sono cimentati in simulazioni dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite o di altri “multilateral bodies”, nelle quali hanno approfondito temi di oggetto dell’agenda politica internazionale, vestendo i panni di ambasciatori e diplomatici in rappresentanza di paesi diversi.

«È stata un’esperienza fantastica.– hanno dichiarato gli studenti –Questo progetto, oltre ad aver migliorato le nostre competenze di inglese, ci ha insegnato molte cose: come funziona la diplomazia, la cooperazione internazionale, l’importanza del capitale umano e dello stare al passo con la storia. Inoltre, ci ha aperto gli occhi su possibili future opportunità di lavoro. Consigliamo ad altri studenti della nostra scuola – concludono i ragazzi – di partecipare, l’anno prossimo a questa importante esperienza formativa».

Il Dirigente Scolastico Maria Zeno si dice grata ai Docenti ed alle Famiglie per il supporto dato agli studenti e soprattutto per lo stimolo continuo al miglioramento dell’Offerta formativa, i nostri studenti- prosegue Maria Zeno- sono sempre pronti ad accogliere proposte di qualità e, nel caso specifico, l’attenzione nei confronti delle lingue e dei progetti di internazionalizzazione è costante e si arricchisce di sempre nuove proposte.  

La grande novità di questa edizione IMUN è che le attività svolte dagli studenti hanno validità di alternanza scuola-lavoro. United Network, infatti, nel 2016 ha firmato un protocollo con il MIUR per far rientrare il progetto nell’ambito dell’alternanza prevista dalla normativa scolastica per gli studenti del triennio delle superiori.

Oltre a Bollo e Caimi, hanno partecipato ad IMUN per il Galilei i seguenti studenti: Dottarelli Arianna della 5A linguistico, Rutigliano Giulia della 4B linguistico, Pifferi Aurora, Pilara Mary Jane, Salvemini Viviana, Paravani Elena e Bertocci Lucrezia della 4A linguistico, Reginella Silvia, Romano Flavia, Galano Diletta e Moretti Francesco della 4A scientifico, Esperto Alice, Bassanelli Giulia e Quintiliani Laura della 4B scientifico, Ticchioni Claudia, Giannetti Anna, Mencarelli Benedetta e Mencarelli Ludovica della 3B scientifico e, per la sede distaccata di Santa Marinella, Mattei Eleonora della 3G.


Contro la violenza sulle donne “Oltre l’indignazione l’impegno”

Lezioni di approfondimento sul tema, un cortometraggio dal titolo “Io
sono viva”, una performance che si è tenuta già il 22 settembre, la
risposta ad un concorso regionale dal titolo “oltre l’indignazione
l’impegno” e una campagna di sensibilizzazione con il patrocinio del
Comune di Santa Marinella. Così il Liceo scientifico, linguistico e
musicale di Civitavecchia, guidato dalla dirigente scolastica Prof.ssa
Maria Zeno, con  tre classi della sede di Santa Marinella, si appresta a
partecipare alla giornata internazionale contro la violenza sulle donne,
programmata per il 25 novembre. Per questa data sono previsti  a Santa
Marinella manifesti affissi in città, un volantinaggio a cura dei
ragazzi del triennio, collegato ad un bookcrossing. Lo sudio del tema e
la grafica sono del Galilei (in particolare della classe 3GL) , ma il
Comune ne ha sposato l’impostazione e fornito il suo patrocinio gratuito.

Il cortometraggio realizzato dalla classe III GL, con la collaborazione
della classe VG e degli ex alunni Federico Fabrizi e Matteo Bernardini,
parecipa al concorso della Regione Lazio, ma è stato pensato
espressamente per essere mostrato e discusso fra gli adolescenti, e
quindi verrà proiettato a scuola e in altri luoghi di cultura e studio.
E’ infatti spesso in questa età che già si manifestano atteggiamenti di
prepotenza, o di sottomissione, retaggio di rapporti fra uomini e donne
che vorremmo dare per superati.

I ragazzi hanno lavorato con molta energia, in modo creativo e nel
contempo serio, e sono stati coordinati dalle prof.sse Clelia Di Liello
(storia e filosofia), Paola Sturiale (Disegno e storia dell’arte) e
Paola Rocchi (materie letterarie)


 SCAMBIO CULTURALE CON LA SPAGNA PER IL LICEO GALILEI DI CIVITAVECCHIA.

GLI STUDENTI OSPITATI NEL “CENTRO INTERCAMBIOS ESCOLARES” DI MADRID

Gli alunni della classe 3A del Liceo Linguistico “Galileo Galilei” di Civitavecchia hanno partecipato ad uno scambio culturale, con aspetti di alternanza scuola-lavoro, in Spagna. Gli studenti, accompagnati dalle professoresse Maria Iannotti e Maria Federici, hanno soggiornato nel “Centro Intercambios Escolares” di Madrid dal 12 al 18 novembre.

Durante la loro permanenza, gli educatori del Centro e le docenti hanno organizzato numerose iniziative finalizzate ad approfondire la conoscenza della lingua e della cultura spagnola. Tra queste vale la pena ricordare le attività didattiche presso la scuola secondaria “IES Cardenal Cisneros”, situata in un bellissimo edificio storico nel centro di Madrid, le visite ai principali monumenti e musei della capitale spagnola (Prado, Reina Sofía, Palacio Real, Bibloteca Nacional), un laboratorio di teatro e di letteratura spagnola, la visita all’antichissima Universidad de Alcalá de Henares. Nel corso delle attività didattiche nella scuola secondaria “IES Cardenal Cisneros”, gli studenti del Galilei hanno preso parte a lezioni di diverse discipline ospitati in classi con studenti loro coetanei, avendo quindi l’opportunità di scambiare idee ed approfondire la conoscenza del  sistema educativo spagnolo.

“Siamo molto soddisfatte di questa esperienza, altamente educativa e formativa per gli studenti –dichiarano le docenti accompagnatrici –. I ragazzi si sono comportati benissimo, hanno risposto e partecipato con entusiasmo a tutte le iniziative proposte, mostrando maturità ed interesse per gli aspetti culturali e interagendo positivamente e con curiosità negli scambi linguistici. Ancora una volta – concludono le docenti – il Liceo Galilei ha mostrato la capacità di aprire agli studenti orizzonti culturali internazionali, in linea con i suoi obiettivi educativi”.

Soddisfatta dell’iniziativa anche la Dirigente Maria Zeno :

“I Docenti della nostra Scuola sempre più contribuiscono all’arricchimento della proposta formativa con iniziative di spessore culturale; l’apertura verso l’internazionalizzazione, in linea con le indicazioni del MIUR e con le esigenze di crescita dei ragazzi, sono accolte con favore dalle Famiglie, il cui contributo alla crescita della Scuola è un valore fondamentale. La progettualità del Galilei in questo settore, già presente nell’esperienza del passato,  con l’avvio del Liceo Linguistico si è arricchita stimolata dalla costante richiesta dei ragazzi.”


“Letteratura in musica – Edgar Lee Masters e Fabrizio De Andrè a confronto”

Prof.sse Bovio Rita e Giuseppina A.M. Garofalo

 Durante la settimana della lettura, nei giorni 27 e 28 ottobre 2017, presso l’Aula Magna del Liceo Scientifico, Linguistico e Musicale Galileo Galilei di Civitavecchia, è stato presentato il progetto “Letteratura in musica” a cura delle Prof.sse Bovio Rita e Giuseppina A.M. Garofalo.Il progetto ha avuto come finalità la spiegazione dell’opera letteraria dello scrittore statunitense Edgar Lee Masters, “Antologia di Spoon River” e dell’album di Fabrizio De Andrè “Non al denaro non all’amore né al cielo”ispirato all’opera letteraria in questione.

Dopo una prima introduzione dell’opera letteraria e dell’album musicale, sono stati letti nove brani dell’ “Antologia di Spoon River” di Edgar Lee Masters sia in lingua originale sia in lingua italiana (traduzione di Fernanda Pivano):

-La collina

– Frank Drummer

– Giudice Selah Lively

– Wendell P. Blooyd

– Francis Turner

– Dr. Siegfied Iseman

– Trainor il farmacista

– Dippold l’ottico

– Il violinista Jones

In seguito alla  lettura e all’analisi dei testi, sono state fatte ascoltare le nove canzoni  tratte dall’Album “Non al denaro non all’amore né al cielo” di Fabrizio De Andrè che raccontano la vita dei personaggi dell’opera di Edgar Lee Masters. Durante la presentazione del progetto sono stati citati anche altri autori italiani e americani quali: Fernanda Pivano, Cesare Pavese, Primo Levi, Ernest Hemingway, Walt Whitman. Nel raccontare lo stile artistico e musicale di Fabrizio De Andrè, sono stati fatti anche collegamenti musicali relativi ad alcuni testi di Francesco Guccini, Francesco De Gregori e Giorgio Gaber.

I ragazzi del Galilei hanno molto apprezzato i contenuti dell’iniziativa ed hanno avuto modo di conoscere e approfondire testi ed Autori che hanno “nutrito “ le precedenti generazioni.

La Dirigente Maria Zeno, particolarmente legata all’Antologia di Spoon River, ha apprezzato l’iniziativa promossa e condotta in modo impeccabile dalle Professoresse Bovio e Garofalo.


 Bandi per le borse di studio per i progetti ONU

BANDO_BORSE_HSMUN_ROME_2018

BANDO_BORSE_HSMUN_NY_2018

HSMUN_2018_TEST_GUIDE


VACCINAZIONI

ALL’ATTENZIONE DELLE FAMIGLIE 

Circolare n. 58 Dichiarazione Vaccinazioni

Dichiarazione Sostitutiva Vaccini


Assegnazione delle cattedre

“ AI GENITORI degli alunni in età di obbligo scolastico
 
 
OGGETTO: ulteriori informazioni in materia di obbligo vaccinazioni
 
 
Si pubblica, per la maggiore informazione delle SS.LL il protocollo di intesa fra Regione Lazio ed Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio relativo alle procedure/adempimenti di cui all’oggetto”.
 
 
Civitavecchia, 2 settembre 2017                                      

 

          IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Professoressa Maria ZENO


Comunico che in data odierna, sentito il competente Ufficio , posso confermare che gli alunni iscritti alla classe prima liceo linguistico sede di  Santa Marinella frequenteranno detta classe presso la sede di questo liceo sita in Santa Marinella via Galilei ,1, come richiesto all’atto dell’iscrizione.
Civitavecchia,1 settembre 2017                             il dirigente scolastico
                                                                                  Professoressa Maria ZENO

Ai genitori degli alunni iscritti fino ai 16 anni di età.
Si rende disponibile, per  puntuale informazione delle SS.LL., la Circolare Ministeriale  del 16 agosto 2017 ( completa di allegati) relativa alle prime indicazioni operative rivolte alle Scuole sulle nuove norme in materia di  prevenzione vaccinale.
Si richiama in particolare l’attenzione sulla scadenza del 31 ottobre 2017 per la presentazione della documentazione di cui alle pagine 4 e 5 ( “ADEMPIMENTI RELATIVI AGLI OBBLIGHI VACCINALI”) della Circolare medesima.

 

Civitavecchia, 21 agosto 2017
Il Dirigente Scolastico
Prof.ssa Maria ZENO

MIUR AOODPIT VACCINI



tutto pronto per accedere alle agevolazioni per l’acquisto di strumenti musicali per motivi di studio

Borse di studio in favore delle vittime del terrorismo, della criminalità organizzata e del dovere, riservate agli studenti della scuola
primaria, secondaria di primo grado e secondaria di secondo grado – Bando di concorso G.U. n. 17 del 3 marzo 2017.



lettera-alle-scuole-kit-scuola-3d       il nostro kit è stato consegnato il 02 dicembre 2016

AI DOCENTI
Si invia il link alla comunicazione del MIUR riguardante al “carta del docente “ e la prossima (30/11/2016) Piattaforma dedicata.
Il Dirigente Scolastico
Maria Zeno

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per la Programmazione e la Gestione delle Risorse Umane, Finanziarie e Strumentali

Direzione Generale per le risorse umane e finanziarie – ufficio IX

Nota prot. n. 8546 del 9 giugno  2016

AI Dirigenti dell’Istituzione Scolastica RMPS130006

GALILEI – CIVITAVECCHIA

 

E p.c.  ai Revisori del conti  – per il tramite della scuola

All’U.S.R. competente per territorio

LORO SEDI

Oggetto: fondo per la valorizzazione del merito del personale docente – art. 1, commi 126, 127 e 128  della legge 13 luglio 2015, n. 107 – assegnazione della risorsa finanziaria  e chiarimenti applicativi.

 

Si comunica che è stata attribuita a codesta istituzione, per l’anno scolastico 2015-2016, la risorsa finanziaria pari ad euro XXX da utilizzare per la finalità richiamata in oggetto, nel rispetto del vincolo di destinazione previsto dalla legge.

Con successiva nota verrà data comunicazione dell’assegnazione della risorsa finanziaria sul POS, tenuto conto che tale risorsa sarà iscritta su apposito piano gestionale nell’ambito dei capitoli di bilancio di cedolino unico.

In sede di prima attuazione della norma, si ritiene opportuno fornire alcuni chiarimenti tecnici relativamente ai criteri che sono stati utilizzati dalla scrivente Direzione Generale per ripartire il fondo in oggetto tra le istituzioni scolastiche assegnatarie delle risorse.

I commi 126, 127 e 128 dell’articolo 1 della legge 13 luglio 2015, n. 107, afferenti la valorizzazione del merito del personale docente, hanno disposto l’istituzione di un apposito fondo presso il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, con uno stanziamento di euro 200 milioni annui a decorrere dall’anno 2016, da ripartire, con decreto del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca a livello territoriale e tra le Istituzioni scolastiche. Tale somma è destinata a valorizzare il merito del personale docente di ruolo delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado.

Nell’ottica, quindi, di una puntuale attuazione della normativa predetta, con il decreto ministeriale n. 159 del 14 marzo 2016, che ad ogni buon fine si allega alla presente, sono stati determinati, come da previsione legislativa, i criteri generali di riparto del citato fondo.

In particolare, il fondo di euro 200 milioni è stato ripartito in misura dell’80% in relazione al numero di docenti di ruolo in servizio presso ciascuna Istituzione scolastica statale su posti comuni, su posti di sostegno e su posti del potenziamento, nonché con riferimento ai docenti di ruolo di religione.

Si precisa che, ai fini della quantificazione delle risorsa finanziaria da assegnare ad ogni istituzione scolastica in sede di riparto, sono stati considerati tutti i docenti a tempo indeterminato in servizio presso la scuola, ivi compresi i docenti neo-assunti nell’anno scolastico 2015/2016 nonché, nell’ambito di tale ultima categoria, i docenti che sono stati assunti con decorrenza economica differita ma attualmente impegnati con un contratto di supplenza annuale o fino al termine delle attività didattiche. Sono stati altresì presi in considerazione i docenti in part-time, conteggiati in modo proporzionale alle ore lavorate, e i docenti di ruolo degli Istituti statalizzati nell’anno scolastico 2015/2016.

Il restante 20% è stato ripartito sulla base di un indicatore composto che, attraverso specifici sottoindicatori, ha tenuto conto della complessità delle Istituzioni e delle aree a maggior rischio educativo. Più dettagliatamente, per ciascun Istituto sono stati elaborati i seguenti indicatori:

a) la percentuale di alunni con disabilità sul totale degli alunni;

b) la percentuale di alunni con cittadinanza non italiana sul totale degli alunni;

c) il numero medio di alunni per classe;

d) il numero di scuole in comune montano o in piccole isole sul totale delle scuole dell’Istituto.

Da ultimo, si precisa che le risorse in questione, stanziate nell’esercizio finanziario 2016, sono destinate integralmente al fondo per la valorizzazione del merito per l’anno scolastico 2015/2016. Lo stanziamento di 200 milioni, previsto dall’art. 1 comma 126 della legge n. 107/2015, infatti ha carattere pluriennale e consentirà di assegnare stabilmente tali risorse anche nei futuri anni scolastici.

La scrivente Direzione Generale resta a disposizione per ogni ulteriore ed eventuale chiarimento in merito.

 

IL DIRETTORE GENERALE

Jacopo Greco