Biblioteca


 

 

Biblioteca

 

 

Sono disponibili al prestito i libri recentemente donati alla nostra biblioteca.

I nostri studenti consigliano:

“Un filo di fumo” di Andrea Camilleri,

“La solitudine dei numeri primi” di Paolo Giordano,

“A che punto è la notte” di Fruttero e Lucentini.


Si ringraziano tutti coloro che nel passato hanno arricchito il patrimonio librario della nostra biblioteca con le loro donazioni; un ringraziamento particolare va alla prof.ssa Ginevra Lemme, che ha donato alla biblioteca 76 preziosi volumi della Casa Editrice Utet, volumi dedicati per lo più ad utori minori del ‘300, del ‘400 e del ‘500.

Tiziana immagina

A te, Tiziana!

Tiziana Cossu oggi avrebbe avuto 34 anni, ma un male terribile l’ha strappata, a soli 30 anni, agli affetti dei familiari e degli amici negandole la vista dell’orizzonte remoto che ciascuno di noi sogna per la propria vita.

I suoi genitori, gente solida e tenace che nasconde le lacrime con un composto senso del pudore d’altri tempi, sono rimasti accanto al nostro Liceo, la scuola frequentata da Tiziana.

Discreta, senza dare nell’occhio, attenta a cogliere i sentimenti autentici, la Professoressa Ginevra Lemme è stata, per tutti questi anni, il tramite tra il Liceo Scientifico “Galileo Galilei” di Civitavecchia e la famiglia di Tiziana, ma soprattutto è stata l’elemento di continuità tra l’esistenza fisica di Tiziana, interrotta bruscamente anni fa, ed il suo ricordo, che invece perdura.

In modo sommesso ma deciso, così consono al suo carattere, la Prof. Ginevra Lemme l’anno scorso ha chiesto di intitolare la Biblioteca di Istituto a Tiziana Cossu ed anche questo ha un senso: la Biblioteca, dopo anni di difficoltà e di indecisioni circa la sua collocazione, è stata alloggiata in un’aula del Liceo, i suoi libri sono stati ricollocati in ordine, il luogo è stato reso accogliente dal lavoro tenace della professoressa Lemme e degli studenti del Liceo. Ma, soprattutto, alla Biblioteca hanno donato lavoro generoso e tempo i genitori di Tiziana, che l’hanno dotata anche di un bel PC, di una moderna stampante e di un software, invenzione del papà di Tiziana, utile per catalogare i libri.

Il Collegio dei Docenti ed il Consiglio di Istituto del Liceo Scientifico “Galileo Galilei “ di Civitavecchia e Sede associata di Santa Marinella all’unanimità hanno deliberato che la Biblioteca abbia nome Tiziana Cossu e che questa intitolazione abbia luogo il 9 giugno 2010.

La presenza silenziosa, impalpabile, a noi invisibile di Tiziana sarà così consegnata al ricordo dei tanti ragazzi che frequenteranno la Biblioteca e ci piace pensare che ella continuerà a donare il suo sorriso a chi sui libri troverà la fatica ed il piacere quotidiano di crescere.

Ci piace pensare che, al cospetto della “sua” Biblioteca, Tiziana possa dire, con soddisfazione, “parva sed apta mihi”.

Civitavecchia, 30 maggio 2010

Il dirigente scolastico

Professoressa Maria Zeno